holiday blog head

Mercoledì, 29 Aprile 2015 09:10

La crema pasticcera. I consigli del nostro Chef

Written by
Rate this item
(1 Vote)

Invece della location avete deciso per un ricevimento in casa? il dolce non potrà mancare. Il nostro chef vi suggerirà le modalità di preparazione della crema pasticcera.

E' certamente la più usata nelle pasticcerie per farcire torte, bignè e tante altri supporti per addolcire il palato alla fine di un ricevimento. Con un pizzico di fantasia potremo modificare le dosi alterando l'aroma sulla base dei vostri gusti. Per esempio si potrebbe omettere la panna fresca a favore di una stessa dose di latte o modificare la dose di amido per modificare la corposità o utilizzare una scorza d'arancia o limone non trattati a secondo dell'aroma preferito.

Oggi il nostro chef vi suggerira una ricetta clasica, le dosi sono per 1 kg di crema pasticcera.

  • Uova: 6 tuorli
  • Amido di mais o di riso: 45 gr
  • Vaniglia: 1 bacca
  • Zucchero: 140 g
  • Latte fresco: 400 ml
  • Panna fresca liquida: 100 ml


Mettete a riscaldare il latte e la panna (Al posto della panna si puo usare 100 ml di latte fresco); incidete la bacca di vaniglia per estrarre i semi; Aggiungete i semi ed il baccello di vaniglia al latte e panna (potete aromatizzare in alternativa anche con la scorza di 1 di arancia o di limone). Accendete il fuoco dolce e quando il composto avrà sfiorato il bollore, spegnete il fuoco e lasciate la vaniglia in infusione per almeno 5 minuti.

Nel frattempo separate gli albumi dai tuorli e mettete questi ultimi un una ciotola aggiungendo dello lo zucchero. Sbattete energicamente i tuorli e lo zucchero sino ad amalgamare il tutto, unite l'amido di mais setacciato o di riso e amalgamatelo al resto del composto; in base alla consistenza che volete dare alla crema, potete aggiungere solo 40 gr di amido di mais per una crema più molle ideale per i dolci al cucchiaio, oppure 50 gr per una consistenza più densa.

Unite il latte appena scaldato con il composto con le uova e accendere nuovamente il fuoco mescolando per fare addensare il prodotto.
Quando la crema sarà ben densa, spegnete il fuoco e fatela raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero.

Read 13491 times Last modified on Mercoledì, 18 Ottobre 2017 12:44

3 comments

  • Comment Link Gaebol Giovedì, 30 Aprile 2015 10:17 posted by Gaebol

    Ho provato a fare la crema seguendo le indicazioni dello chef, il risultato e' quello che mi aspettavo, perfetta! .Sarà il cavallo di battaglia per il compleanno della mia bambina, Ancora e' troppo piccola per dei ricevimenti in una location e la mia casa andrà benissimo. Naturalmente mi aspetto che lo chef ci consigli qualche cosa di pratico, tipo finger food, per il vero spuntino da offrire ai ragazzini invitati alla festa.
    Gaetana

  • Comment Link Paola Tr. Mercoledì, 29 Aprile 2015 11:32 posted by Paola Tr.

    Io invece ritarderò l'inizio della dieta di qualche giorno, vado a comprare gli ingredienti. Ma al posto della baca di vaniglia utilizzerò la "bustina" già pronta all'uso!
    Ho visto il sito , bello questo locale e bello anche il giardino. Vi verro' a trovare per programmare il mio anniversario,
    Paola

  • Comment Link Roby88 Mercoledì, 29 Aprile 2015 10:59 posted by Roby88

    Peccato che sono a dieta, Mi e' proprio venuta voglia di dolci! Mi sposerò a Settembre e sino ad allora, insalate a volontà.... non vedo l'ora che arrivi il giorno del ricevimento di matrimonio per rompere con questa dieta. Per il momento mi limiterò a stampare la ricetta.
    Roberta

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.